agosto 2008

a. XIV, n. 4  [80]

 

 

Cumpanzu 'e cuntrestos

di Paolo Apeddu

torna a

 AGOSTO 2008

Questa poesia è stata scritta nel 1994. Presentata al concorso "Ines Mele" di Olbia, al quale la nostra Scuola Media ha spesso partecipato suscitando grande apprezzamento e riconoscimenti, ha vinto il III premio in lingua sarda.

Oggi la ripropongo, in ricordo di mio nonno, Andrea Demuru, scomparso due mesi fa, esempio per me di grandi virtù umane e cristiane.


A fatta ‘e die

laorada sa inza

chena pasu.

Su tribagliu

no assuconada

sa cara sua

innieddigada

dai su sole.

S’incrasa

acciapada s’aradu,

cumpanzu ‘e cuntrestos.